Questo sito utilizza Joomla! e solamente cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito.

Destinazione Safari - Il Kenya per regione

bandiera-inglese

 

Nairobi

 

È la capitale, il cuore pulsante del paese. Una metropoli urbana dal fascino esotico. Si presenta come un concentrato di grattacieli, un immenso reticolato di strade asfaltate malamente, affollate a tutte le ore da veicoli, biciclette, camion, carretti e pedoni. Non è centro di interesse turistico ma spesso solo punto di partenze e arrivi verso i safari.

07 02

Safari in Nairobi

Esiste un modo di osservare la savana dall'alto (fly safari) di incontrare tutti-gli-animali-tutti e dare biscotti alle giraffe in un solo giorno senza mangiare polvere rossa o accamparsi in tenda? leggi

Maasai Market

La visita ai mercati maasai è un must. Un mare di prodotti di artigianato esposti a terra, sopra teli colorati e coperte rosse, in un’atmosfera concitata e suggestiva. leggi

06carnivoreww black diamond cx

Ristorante I Carnivori

Rinomato per servire carne di struzzo, cammello e coccodrillo, il ristorante si propone come uno spettacolo con i camerieri abbracciati ad enormi spiedoni. leggi

Vita Notturna

La vera movida si trova a Westlands, 15 minuti dal centro città: si passa da un locale all'altro a piedi anche di notte senza correre pericolo alcuno. leggi

  

 

Rift Valley & Masai Mara

 

Gli affascinanti territori della Rift Valley e del Masai Mara sono i luoghi più classici dei safari in Kenya.

 

Rift Valley: scure formazioni vulcaniche, imponenti pareti balsatiche e grandi laghi caratterizzano la prima zona. Un enorme corridoio che si estende con un panorama di pareti rocciose, sorgenti termali e geyser. Questo tratto kenyota della Rift Valley passa attraverso la regione dei laghi: Turkana, Bogoria, Baringo, Elementaita, Nakuru, Vittoria, Magadi. I laghi sono ornati da nuvole rosa di fenicotteri che offrono il più incredibile spettacolo di volatili al mondo insieme ai rinoceronti a rischio di estinzione che passeggiano sulle loro rive.

 

 

Masai Mara: è la zona più fertile e popolosa, distese di savane e regno di una fauna tra le più varie ed abbondanti del paese. Il Masai Mara National Park rappresenta l'attrattiva d'eccellenza di un viaggio in Kenya spesso la ragione stessa per visitare il paese dove l'avvistamento dei Big Five è garantito.

 

♦ Quando andare

 

Gli gnu della Tanzania iniziano la migrazione a luglio per rientrarvi a ottore. I tempi variano di anno in anno ma tra agosto e settembre è garantito l'avvistamento di grandi branchi.

 

Ma chi sono i Big Five? Leone, leopardo, rinoceronte, bufalo ed elefante.

06 07

Nakuru Nat. Park

È uno dei parchi più belli del Kenya, habitat del raro rinocerone nero. Famoso per la presenza dei fenicotteri rosa ora però migrati verso il lago Bogoria. Presenti i Big Five. leggi

Lago Bogoria

Parco suggestivo, bacino di acque alcaliniche e geyser direttamente dalle profondità della terra. Suggestiva la presenza dei fenicotteri rosa e ippopotami, inquilini fissi. leggi

02 safari hells cx 4

Lago Naivasha

La bellezza delle sue rive circondate da acacie, la ricca avifauna e la vicinanza a Nairobi rendono questo lago meta ideale per brevi gite sul percorso verso il Masai Mara. leggi

Hell's Gate Nat. Park

L'ambiente sono gole a strapiombo, la bocca dell'inferno. È l'unica riserva in Kenya che permette escursioni libere a piedi e in biciletta nella savana. No ai Big Five. leggi

longonot cx 1 03

Monte Longonot

Per chi è in buona forma fisica e ama le scalate! In tutto l'escursione dura 5/6 ore. La salita è dura ma la vista del cratere è la ricompensa finale. leggi

Masai Mara Nat. Park

Attrattiva d'eccellenza di un viaggio in Kenya, spesso la ragione stessa per visitare il paese, è l'unico parco dove l'incontro con i Big Five è assicurato. leggi

migrazione cx 3 mongolfiera

La Grande Migrazione

Nella stagione delle piogge, giuno-settembre, gli gnu si muovono tra il Serengeti e il Mara. L'evento è uno dei fenomeni più spettacolari della natura. leggi

La savana vista dall'alto

Decollare con la mongolfiera è come come entrare nella savana in punta di ali, ondeggiare da un lato all'altrotra il sorgere del sole e le savane color ocra. leggi

 

 

 

Kenya occidentale

 

(Swahili Magharibi) Il clima mite e la terra fertile offrono a questa zona campi terrazzati, rigogliose piantagioni di tè, lussuregganti foreste e piacevoli colline dai bei panorami. Qui si trovano la parte keniota del Lago Vittoria, il monte Elgon, seconda cima del paese, e la foresta Kakamega, l'unica del tipo pluviale nell'Africa Occidentale che ospita piante, animali e uccelli che non si trovano in nessun altra zona del paese.

 

ruma 3 kakamega cx

Ruma Nat. Park

Il parco alterna savane a basse alture e macchie alberate ed è accessibile solo in fuoristrada con tre piste sterratte ed è il rifugio della giraffa Rothschild e della rara antilope roana.

Kakamega Forest

Magnifica foresta pluviale ideale per chi ama il birdwatching con 400 specie di farfalle e 300 specie di uccelli. E poi alberi secolari tra cui il noto Mama Mtere. No ai BigFive  leggi

lago vittoria

02naivashaww

Lago Vittoria

La maggior parte del lago è condivisa con Tanzania e Uganda e solo una piccola parte si trova in Kenya e dalle sue acque dipendono numerose comunità di pescatori.

Nandi Bears Golf Club

È uno dei campi da golf più suggestivi del paese con i suoi fairway immersi negli altopiani lussureggianti ed eccezzionali viste sulle Nandi Hills, conosciute per le piantagioni di tè. leggi

 

 

Altopiani centrali

 

(SwahiliKati) Terra fertile e lussureggiante grazie alle copiose piogge, gli altopiani centrali sono dominati dal Monte Kenya con le sue cime innevate e la spettacolare Aberdare Range, catena di monti spina dorsale del paese (meta ideale per chi ama il trekking) Questa zona è il cuore spirituale della tribù dei Kikuyu, la tribù più numerosa del paese, terra che loro chiamano casa.

90 aberdare cx

Monte Kenya

Il Mt. Kenya, dal panorama solenne e cime frastagliate, è alto 5.199m ma noi saliamo, a piedi, fino a 4.985m, la cima più accessibile agli escursionisti. leggi

Aberdare National Park

Foreste di bambù, cascate e fiumi.  E poi bufali, elefanti e il rinoceronte nero. Si ai Big Five, raro il leone. Ideale per chi ama trekking e safari a cavallo. leggi

04ww 85

Running Safari Laikipia

Le colline ondulate di Lewa, ospitano tutti gli anni una maratona spettacolare dove anche gli animali, quelli feroci, diventano protagonisti, incitando i corridori. leggi

Ol Donyo Sabuk Nat. Park

Il parco gira intorno alle pendici dell'Ol Donyo Sabuk (2146m) con fantastici panorami sulle cime del Kilimangiaro e del Mt. Kenya. leggi

 

 

 

Kenya settentrionale

 

Remoto, poco popolato e sconosciuto agli stranieri, il Nord del Kenya è una delle ultime grandi regioni selvaggie del paese. Tratti di boscaglia e deserto si alternano ad inospitali rocce e distese sabbiose ad eccezione del Lago Turkana, uno degli specchi lacustri più grandi al mondo.

samburu 1

samburu 3

samburu 4

Riserve Samburu, Shaba & Buffalo Springs 

È questo un trio di riserve contigue non recintate che tutelano 440 kmq di savana semiarida di una bellezza unica rifugio struzzi somali, orici simili a unicorni e splendide giraffe. Facile avvistare il leopardo. leggi

Samburu Reserve

 

È la riserva più rinomata, piccola area naturale protetta  diaride savane, alberi spinosi, e foreste di acacie e oasi a tratti grazie al fiume Ewaso Nyiro. Rinomata per l’antilope giraffa, eland e 4 dei Big Five (no il rino)

Avviso del sito « Viaggiare Sicuri » diffuso il 11.01.2016 e tuttora valido. Si consiglia di evitare tutte le aree prossime al confine con la Somalia. Nella porzione di territorio somalo confinante con il Kenya sono attualmente presenti reparti militari keniani inquadrati nella forza di pace dell’Unione Africana, AMISOM, impegnata in operazioni militari contro le milizie dell’insorgenza islamista Al Shabaab per il recupero del controllo della Somalia meridionale. Trafficanti di diversa natura operano inoltre attraverso il confine. Ne risultano talvolta scontri a fuoco tra bande rivali o con la polizia keniana.

 

 

 

Kenya meridionale

 

Questa è una regione celebre per i Parchi Tsavo Est e Ovest e l'Amboseli dove il Kilimanjaro domina con la sua vetta innevata. Relativamente vicini alla costa comprendono vaste distese di savana dove i grandi felini sono in gran numero. Questa è anche zona di residenza di molte tribù Maasai, proprio fuori dai confini dei parchi in ranch gestiti dalle comunità locali ed è facile incontrarli. 

26 kakamega cx

Amboseli National Park

L’Amboseli è un parco piccolo, 392 kmq, ma è una terra di giganti con il Kilimanjaro dallo scenario spettacolare e loro, gli elefanti. Presenti i Big Five.  leggi

Mzima Springs

Tsavo West e Mzima Springs, un affascinante fenomeno geologico, arida savana con un cuore di acqua dolce dove nuotano gli ippopotami. leggi

02 olorgosailie cx 2

Tsavo Est-Ovest

Ottima escursione per chi soggiorna sulla Costa, il parco dista solo 4 ore da Malindi. Il parco è popolato da elefanti, zebre, giraffe e spesso anche componenti dei Big Five. leggi

Sito Preistorico Olorgesailie

Qui troviamo la più alta concentrazione di utensili paleolitici del mondo: asce, fossili e utensili. L'intera superficie è costellata da un trofeo d’armi dell’uomo preistorico. leggi

 

 

 

Costa settentrionale

 

Spiagge di sabbia bianca a perdita d'occhio orlate di palme e acque dai mille toni del blu dell'Oceano Indiano rendono questo tratto di costa un paradiso marino e meta perfetta per chi ama il mare. In questa zona regna il clima perfetto praticamente tutto l'anno con temperature che variano dai 27 grandi a luglio (la stagione più fredda) ai 32 gradi nei cinque mesi tra ottobre e febbraio.

malindi mumi mare cx marafa 5

Malindi, Watamu e la Riserva Marina

Due villaggi affacciati su chilometri di sabbia bianca e mare limpido dell'Oceano Indiano, patrimonio naturale con 1.500 specie di pesci, 150 tipi di corallo. leggi

Mafara Depression 

Un depressione scavata nelle arenarie rosse dall’erosione della pioggia e del vento, un paesaggio naturale fatto di rocce rosse e gialle, un canyon surreale di pinnacoli, burroni e guglie. leggi

92

lamu4

Tana River Nat. Reserve

La riserva segue il corso del Tana e a ottobre è il momento perfetto per fare rafting: i primi 3 km sono in modalità facile, per acquisire pratica con la pagaia. leggi

Arcipelago di Lamu

Sono tre grandi isole che vantano una profonda tradizione swahili e spiagge tropicali meta di un turismo, prettamente d'élite.

 

 

 

Costa meridionale

 

Incursioni straniere (arabi shirazi, portoghesi, arabi dell’Oman, britannici) e commerci con Arabia e Asia hanno creato una mescolanza etnica palpabile e fascinosa, un mix di culture islamiche, indiane e swahili, poesia araba e castelli portoghesi mentre l'atmosfera di questo tratto di costa rimane prevalentemente swahili.

 

Chi è swahili?

Dall'arabo sawahil, margine o costa.

 

Per molte persone della costa, essere swahili è una caratteristica identificativa per il legame alla religione. La presenza, vera o presunta, di sangue arabo o persiano nelle vene rende gli Swahili diversi dagli Africani.

 

Anche la lingua, kiswahili, è un segno di distinzione a differenza di quella parlata sulla costa che viene considerata più pura.

malindi mare cx 2

Mombasa

Siamo in una città isola, collegata alla terraferma dal traghetto di Likoni dove l’impronta afro islamica domina con architettura e ornamenti. Visita d'obbligo al Fort Jesus. leggi

Diani Beach

È una località frequentata da un turismo un po' di nicchia e le passeggiate fino alla barriera corallina sono spesso all'insegna della tranquillità più assoluta. leggi

10

elefante cx

Wasini Island & Shimoni

Il villaggio Shimoni e l'isola Wasini, dominate da grotte, giardini di corallo e mongrovie, sono meta prediletta per snorkeling ed escursioni in barca.

Shimba Hills Nat. Reserve

Nell'entroterra di Diani 700 esemplari di elefanti vivono tranquilli in questa riserva piccola ma densamente popolata dove risiede anche l'antilope nera. leggi

Mwaluganje Elephant Sanctuary 2

Mwaluganje Elephant Sanctuary

È una zona protetta nata allo scopo di agevolare un corridioio lungo un percorso migratorio di quasi 150 elefanti tra questa riserva e lo Shimba Hills. leggi

01

Colobus Trust

È un centro di accoglienza per colobi malati o orfani con sede a Diani Beach. I colobi vi risiedono fino a quando si ristabilizzano e nel frattempo è possibile incontrarli grazie a visite guidate. leggi

Seguici su   facebook pinterest flickr instagram
Contattaci

 

 

   

Facebook Like

   
© Kenya non solo safari - Manuela Pox - 2012 -