Questo sito utilizza Joomla! e solamente cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito.

Viaggiare Sicuri - Avvisi dal Ministero Affari Esteri - aggiornato al 01.03.2018

bandiera-inglese

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL'INGRESSO NEL PAESE 


Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento della richiesta del visto. Occorre altresì essere in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno. All'ingresso nel Paese, viene apposto un timbro sul passaporto, dal quale risulta la durata del soggiorno. Si consiglia al turista di dichiarare il periodo effettivo del soggiorno in Kenya e di controllare il timbro apposto sul passaporto; la proroga del soggiorno può essere estesa solo presso gli uffici competenti per l'immigrazione. Le sanzioni per il mancato rispetto di tale procedura possono arrivare anche all'arresto. Per entrare in Kenya il passaporto deve avere almeno un’intera pagina bianca, al fine di poter apporre il visto d’ingresso. In caso contrario, i viaggiatori potrebbero non essere accettati nel Paese e fatti rientrare in Italia con il primo volo utile. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. 

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento “Prima di partire - documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto d'ingresso: necessario, le categorie di visto sono le seguenti: 
• visto di transito (transit visa, USD 20 ) con una validita’ di massimo 72 ore. Richiesta visto disponibile anche al sito evisa.go.ke/evisa.html
• visto turistico (tourist visa, 50 USD  o 40 EURO) valido per un mese, tre mesi e rinnovabile fino a sei mesi; richiesta visto disponibile anche al sito evisa.go.ke/evisa.html
• visto multiplo (multiple visa, 90 EURO) per business. Valido da un mese a un anno. La richiesta deve essere presentata all’Ambasciata del Kenya a Roma.Tra la documentazione richiesta, si deve presentare la lettera di invito dell’azienza locale.
• visto valevole per un unico viaggio (single journey visa, 51 USD) 
• East African Tourist Visa: valido per 90 giorni (Multiple entry visa USD 100), permette di viaggiare in Kenya, Rwanda e Uganda. Si presenta la richiesta nel primo paese di arrivo. Se in Kenya, si ottiene dall’Ambasciata del Kenya, se in Uganda si richiede nella rispettiva Ambasciata, se in Rwanda si ottiene online su evisa Rwanda. 

Le Autorità keniane hanno annunciato l’introduzione dal 1° settembre 2015 di una procedura online per dotarsi di visto elettronico. E’ auspicabile seguire tale procedura, accessibile al seguente indirizzo:
http://evisa.go.ke/evisa.html   (esclusivamente in lingua inglese)

Le Autorità kenyane hanno indicato che sarà ancora possibile richiedere il Visto presso le Ambasciate del Kenya accreditate nel Paese di residenza e in aeroporto. A tal proposito si attira l’attenzione sul fatto che le Autorità keniane accettano il pagamento dei relativi diritti in dollari statunitensi di recente emissione. Il pagamento puó essere effettuato anche con equivalente ammontare in Euro. 

In ogni caso, per ulteriori informazioni si consiglia vivamente di rivolgersi all’Ambasciata del Kenya a Roma, competente per il rilascio del Visto d’ingresso.

Formalità valutarie e doganali: i turisti possono importare liberamente valuta straniera sino ad un massimo di 10.000 $ USA con apposita dichiarazione. Oltre tale limite è necessario compilare un modulo per la Banca Centrale da consegnare al momento dell’entrata o dell’uscita dal Paese. La valuta va cambiata solo presso uffici autorizzati (banche, alberghi e uffici cambio). 

Divieto di esportazione: è severamente proibito esportare dal Paese i seguenti articoli e loro derivati: avorio di elefante, corno di rinoceronte, tartaruga marina, coralli, madrepore e pelli di rettili. Dato che il solo possesso di questi articoli costituisce reato ed e’ punito con pene severissime, si raccomanda la massima attenzione anche in fase di transito aeroportuale circa il possesso di monili di avorio e/o di conchiglie.
Per quanto concerne l’esportazione di articoli come felini maculati, animali vivi, insetti, conchiglie e piante, occorre verificare le disposizioni in vigore e chiedere eventualmente un permesso di esportazione. L’ufficio competente per informazioni ed eventuali autorizzazioni è: 


Kenya Wildlife Service
P.O. Box 40241 - 00100
Nairobi Kenya
Tel: +254 (20) 2379407
       +254 (20) 2379408
       +254 (20) 2379409
       +254 (20) 2379407-15 (Telkom Wireless)
       +254 (0) 726 610508/9
       +254 (0) 736 663400
       +254 (0) 735 663421 

P.O. Box 15013  - 00509 
Nairobi,  Kenya
Tel. +254  (0) 20 6004767
+254  (0) 20 8001000
+254  (0) 722 745645
Fax : +254 (0) 20 6004730  

Tourist Helplines: 
+254  (0) 20 6004767
+254  (0) 738 617499

E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Website: www.kenyatourism.or.ke   

Mombasa: 
+254 (0) 41 475074 
+254 (0) 41  474950  
+254 (0) 722 745644

Si consiglia infine ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo.

Seguici   facebook pinterest flickr youtube
Contattaci
   

Facebook Like

   
© Kenya non solo safari - Manuela Pox - 2012 -