Questo sito utilizza Joomla! e solamente cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito.

Arrivo all'aeroporto, Impatto Kenya

 bandiera-inglese

L'arrivo in aeroporto, il Vero Impatto Kenya, dovrebbe essere il capitolo di apertura di ogni guida turistica e precedere le descrizioni di emozionanti safari, spiagge bianche e magiche atmosfere anzi, dovrebbe essere non un capitolo e basta, ma una pagina intera.

 

01

03

01

 

Appena fuori dallo sportello dell’aereo e un’aria caldo-umida blocca il respiro. È il Profumo di Kenya, quello che ci accompagnerà per tutto il soggiorno.

 

Il corridoio dell’aeroporto: una dimensione ovattata, quasi una formula-accoglienza per agevolare i viaggiatori a scrollarsi di dosso ansie e tensioni. Il procedere è lento e ordinato.

 

Alla fine del lungo corridoio, gli sportelli visa-passaporti:

le trafile burocratiche, ma no, quelle esistono ovunque.

 

È il ritmo che le contraddistingue, anzi il non ritmo.

 

Compilare il questionario all’entrata è seccante, cercare il numero di passaporto e quello del volo con cui siamo arrivati pure!

 

L’operazione riporta allo stress lasciato solo qualche metro di corridoio fa ma la nuova misura del tempo, per fortuna, riavvolge l’aria al punto che, quando la fila diventa chilometrica e viene aperto un’altro sportello nel salone a fianco, quasi nessuno si catapulta.

 

L’attesa delle valigie che scorrono sul nastro trasportatore … in quella nuova atmosfera e può capitare anche che la valigia non arrivi in quel momento, ma due giorni dopo.

L’uscita dalle porte scorrevoli dell’aeroporto, i mille occhi che ci guardano per accoglierci e tra loro, chi?

Mio fratello! Mi sembra di non vederlo solo da ieri. E, come ieri, lo ritrovo modulato al ritmo di stress livello-zero.

Beato, lui che vive in Kenya da anni e anni. Ed ora, Buone vacanze

 

01

01

Non sono pero' sempre fortunata a ricevere il welcome home di mio fratello all'aeroporto Jomo Kenyata di Nairobi e, qualche volta, ho dovuto arrangiarmi con un taxi.

 

È importantissimo stabilire il prezzo della corsa al momento della partenza anzi, meglio farlo prima ancora di mettere la valigia nel portabagagli.

 

Attenzione a

 

Controllare BENE che il portabagagli con dentro le nostre valigie sia chiuso a chiave. Questo giusto a titolo di cautela: può capitare che ladruncoli organizzati si appostino ai semafori per aprire i portabagagli dei taxi fermi allo stop.

 

Tenere le borse a mano con voi.

Seguici   facebook pinterest flickr instagram
Contattaci
   

Facebook Like

   
© Kenya non solo safari - Manuela Pox - 2012 -