Questo sito utilizza Joomla! e solamente cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito.

Dal mare alla savana - One Day Safari

bandiera-inglese

08

Mare e Safari? Of course.

 

Per chi trascorre le vacanze sulla costa al mare e decide di partire in safari gli itinerari più battuti sono due:

 

Parco Tsavo

Masai Mara National Reserve

Amboseli Nat. Park

 

117

Brevi escursioni di un giorno consentono invece di esplorare il territorio adiacente alla costa:

  

Da Malindi/Watamu: Mafara Depression

 

Da Mombasa/Diani BeachShimba Hills National Reserve

Mwaluganje Elephant Sanctuary

Colobus Trust

 

amboseli cx 2

 

Parco Tsavo

 

Lo Tsavo è il parco più grande del Kenya, diviso in due dalla strada Nairobi-Mombasa. La parte Est, Tsavo Est, è distesa infinita di prateria erbosa e savana punteggiata da acacie a impatto visivo sensazionaleMa sono loro, gli elefanti, i veri protagonisti che in questo periodo dell'anno particolarmente secco amano radunarsi nei pressi del Voi Gate per l'abbeveraggio.
 

♦ Quando andare

 

Qui c'è meno variabilità stagionale rispetto agli altri parchi. I fiumi Galana e Voi richiamano grandi branchi nella stagione secca (giu-ott) come anche le pozze vicino al Voi Safari Lodge.

 

Il parco si trova a circa 260 km a sud-est di Nairobi e 140 km da Mombasa. E' quindi relativamente più vicino alla costa e da Malindi il trasferimento viene solitamente coperto in macchina - si arriva all'entrata Sala Gate.

 

Malindi - Masai Mara

Distanza: 917 km   Durata del volo2 ore circa

 

 

tsavo cx

♦ Perché SÌ

Tre giorni e due notti di safari con un budget poco elevato - il nostro Programma Safari include anche un giorno di Safari Blu nella quota safari.

 

♦ Perché NO

Il parco è popolato da elefanti, zebre, giraffe e con un pò di fortuna è possibile incontrare i leoni ma difficilmente si possono avvistare gli altri componenti dei Big Five (leopardi, bufali e rinoceronti)

 

22 22 24

 

Masai Mara National Reserve

 

La Riserva Nazionale Masai Mara si trova a 270 km ad ovest di Nairobi, in un remoto angolo a sud-ovest del paese, proprio ai margini del confine con la Tanzania. Considerata la distanza il modo più semplice per raggiungere il parco è quello di usare un volo charter: partenza dall'aeroporto di Malindi con destinazione riserva Mara dove tutti i campi e lodges hanno una pista d'atterraggio (Non affidarsi ad autisti che propongono la trasferta in macchina in tempi brevi, è tecnicamente impossibile)

malindi mara aereo

Malindi - Masai Mara

 

Distanza: 

917 km

 

Durata del volo

2 ore circa

 

74  

 

♦ Quando andare

 

Gli gnu della Tanzania iniziano la migrazione a luglio e rientrano a ottore. I tempi variano di anno in anno ma tra agosto e settembre è probabile avvistare grandi branchi.

 

40

♦ Perché SÌ

 

L'incontro con i Big Five è assicurato, ci sono praticamente tutti ed è molto facile avvistarli. Tempistica trasferimento: breve. Le poche ore di volo - in charter - consentono di guadagnare tempo da dedicare al safari.

 

♦ Perché NO

Il budget - elevato - dati i costi del charter.

 

74migrazione cx 3

 Safari Fotografico

 

 4 notti, 5 giorni. Partenza in Van 4x4 da Nairobi

 

migrazione cx 1

36 04

03

 

 

 

amboseli cx 2

♦ Quando andare

 

La densità di animali raggiunge l'apice alla fine delle piogge. Gli uccelli acquatici migratori sono più numerosi in nov-mar. Meglio in bassa stagione (mar-mag; ott-nov).

 

Amboseli National Park

 

L’Amboseli è un parco piccolo, 392 kmq di pianure aride ed erbose, un panorama aspro e polveroso. E’ però una terra di giganti. Il territorio è infatti dominato dalla sagoma del Kilimangiaro che, dall’alto dei suoi 5895m, crea uno sfondo grandioso al contesto del parco. In cima alla montagna, quasi sempre nascosta dalle nuvole, la neve brilla al sole mentre ai suoi piedi invece si radunano famiglie intere di elefanti, l’altro elemento giganteSolitamente si radunano vicino alle pozze d’acqua o passeggiano in gruppo nella prateria e, considerato che l’ambiente naturale che offre poco riparo, è facile incontrarli. Il nome Amboseli deriva da due parole della lingua maasai che significano "polvere bianca" perché questa è una zona veramente secca dove il vento alza nuvole di polvere.

amboseli 2

 

Safari Fotografico

Amboseli & Tsavo Est

3 giorni - 2 notti

amboseli cx3

amboseli cx2

 Perché SÌ

Le centinaia di elefanti che si stagliano con le loro zanne sul suggestivo sfondo del Kilimanjaro (5895m) offrono a questo parco un fascino particolare.

 

 Perché NO

Il tempo di percorrenza per raggiungere il parco in macchina è un po' lungo, 6/7 ore.

 

 

Marafa Depression - Hell's Kitchen Malindi

 

marafa 1 marafa 2

marafa 3

Per chi si trova in vacanza a Malindi è facile raggiungere Hell’s Kitchen di Marafa, o La Cucina del Diavolo (chiamata dai nativi Nyari "Il posto che si rompe da solo"). Dista giusto un'ora di macchina, circa 30 km da Malindi, sulla strada per Lamu. Il tragitto non è dei migliori ma è molto suggestivo, terra rossa tra grandi radure, villaggi e boschi d’acacia. Hells Kitchen è una depressione scavata nelle arenarie rosse dall’erosione della pioggia e del vento, un paesaggio naturale fatto di rocce rosse, bianche e gialle. In origine era un luogo di roccia arenaria che per effetto delle piogge si è eroso, nel corso di millenni, dando vita ad un canyon surreale fatto di pinnacoli, burroni e guglie. Il percorso conduce all'interno di questo canyon naturale il cui colore varia durante il giorno in base all'inclinazione dei raggi solari fino al tramonto, momento in cui le rocce sembrano prendere fuoco e unirsi cromaticamente al colore del cielo.

marafa 5 marafa 6

marafa 4

 

 

 

elefante cx

antilope nera

SHELDRIK FALLS

Shimba Hills National Reserve

 

Per chi si trova in vacanza a Diani Beach la riserva degli elefanti dista solo 20 km dalle spiagge ed è una facile escursione in giornata dalla costa. È nota per essere l'ultimo rifugio kenyota della bella antilope nera, spesso visibile in piccole mandrie nelle praterie aperte ed è rifugio di una notevole popolazione di elefanti, quasi 700 esemplari, la più alta densità in tutto il Kenya.

 

All'interno della riserva si trovano le suggestive cascate Sheldrick, che valgono di per sè una visita alle Shimba Hills, poichè durande il tragitto per raggiungerle si ammirano elefanti, bufali e altre creature della foresta con vista sul mare. L'itinerario, perfetto per chi ama il trekking, si addentra tra i pendii coperti di foresta, talvolta molto ripidi, dove è possibile incontrare gli animali soprattutto nelle prime ore del giorno, mentre dalle radura la vista spazia fino all oceano.

 

Per chi si ferma almeno una notte assolutamente da non perdere il pernottamento al Shimba Lodge, hotel economico e ruspante, i cui edifici a palafitta si integrano nella foresta, al punto da sembrarne un'estensione, con tanto di pozza d'acqua sotto la zona ristorante, dove si abbeverano gli animali.

 

♦ Quando andare

 

Tutto l'anno, la maggioranza degli animali vive stabilmente nel parco, ma la stagione secca da novembre a marzo è la migliore.

♦ Come muoversi

 

Il villaggio di Kwale, all'ingresso del parco, è collegato a Diani e Mombasa da una buona strada. Occorre un mezzo privato per entrare nel parco, ma non per la passeggiata guidata dalla Shimba Forest Guides Association. 

 

 

 

Mwaluganje Elephant Sanctuary 2

Mwaluganje Elephant Sanctuary 3

Mwaluganje Elephant Sanctuary

 

Mwaluganje Elephant Sanctuary si trova nel distretto di Kwale a 45 km da Mombasa. Questa riserva è un buon esempio di iniziativa di tutela ambientale gestita dalla comunità locale con quasi tutti i residenti della zona azionisti della riserva. È una zona protetta nata nel 1995 allo scopo di agevolare un corridioio lungo un percorso migratorio degli elefanti tra la Mwaluganje Forest Reserve a nord e la Shimba Hills Nat. Reserve a sud e si estende su 2400 ettari di un territorio aspro e bellissimo dove abbonda una vegetazione di baobab e cicadacee ma l’attrazione principale sono gli elefanti, una popolazione di 150 esemplari, composta soprattutto da maschi in quanto i gruppi familiari tendono a preferire le più fitte foreste dello Shimba Hills. Questa è una riserva adatta per chi ha già fatto safari altrove ed è alla ricerca di un’esperienza più selvaggia e incontaminata.

♦ Il punto migliore per avvistare la fauna si trova a 9 km dall’ingresso, presso il Traveller Mwaluganje Elephant Camp, un campo tendato molto noto allestito nei pressi di una pozza d’acqua.

Mwaluganje Elephant Sanctuary 1

♦ Come muoversi: l'ingresso principale della riserva si trova a circa 13 km a nord-est della Shimba Hills Nat. Reserve, lungo la strada che conduce a Kinango. Un accesso più breve è quello che da Kwale arriva fino a Golini Gate, passando davanti alla biglietteria di Mwaluganje. É un percorso di soli 5 km da affrontare con veicoli a trazione integrale come le strade all’interno del parco che sono sono piuttosto dissestate.

 

 

01

03

 

Colobus Trust, Diani Beach

 

Per incontrare i piccoli Colobo, basta percorrere la lunga Diani Beach Road che attraversa l'omonimo villaggio e guardare in alto, verso il cielo  con 26 passerelle metalliche, predisposte tra un albero e l'altro ai lati della strada, permettono alle agili scimmie di attraversare indisturbate, senza preoccuparsi del traffico urbano e senza il rischio di essere investite.

 

Per conoscere meglio, invece, la loro realtà e vederli da vicino, bisogna recarsi al “Colobus Trust”, sempre lungo la Diani Beach Road dove il centro, oltre ad ospitare e curare questi piccoli animali, organizza visite guidate. Una gabbia in mezzo agli alberi del parco funge da laboratorio veterinario dove le scimmie vengono curate da dottori esperti. Uno dei compiti del centro è anche quello di isolare i cavi elettrici, seria minaccia per le scimmie, e ridurre il bracconaggio.

Colobus angolensis palliatus: originari dell’angola i Coboli, dal pelo bianco e nero, sono oggi limitati a pochi gruppi isolati nella foresta a sud di Mombasa, in particolare a Diani e Shimoni.

colobus

02

02ww
Seguici  facebook pinterest flickr instagram
Contattaci
   

Facebook Like

   
© Kenya non solo safari - Manuela Pox - 2012 -