Questo sito utilizza Joomla! e solamente cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito.

Malindi, Watamu e la costa

bandiera-inglese

 

bella

malindi bar bar cx

Bar Bar Restaurant

malindi karen blix cxKaren Blixen Coffe Place

malindi market cx

Grazie a strane convergenze cosmiche, sovrapposizioni di pianeti e singolari coincidenze storiche, Malindi si presenta come un fenomeno a sé stante nel panorama del mondo keniota.

 

Alla ricca e incredibile mescolanza di etnie e culture, a Malindi si aggiungono gli usi e costumi di un popolo composto da vacanzieri a tempo pieno, da investitori nel mondo dell'industria alberghiera, impiegati, gestori di agenzie turistiche, politici in vacanza e soubrettes, kenioti di adozione, testimoni della colonizzazione pacifica di un lembo di costa: quella italiana.

Come orientarsi in città

 

La città vecchia che si estende dalle fermate dell'autobus al mercato delle curiosità sul lungomare, è la zona che più si avvicina ad essere considerata come il centro città. 

Ristoranti, bar e servizi per turisti occupano invece l'area che va da Uhruru Park e Lamu Rd mentre a nord e a sud della città, sul lungomare, si trovano i resorts esclusivi e le residenze.

 

♦ Dove siamo: costa settentrionale del Kenya, 116 km a nord di Mombasa.

 

 

costa -  citta 2

 

A. Malindi       B. Watamu     C. Mombasa

  

D. Diani Beach

Perché SÌ

 

Il clima

Le temperature variano dai 27 grandi a luglio (la stagione più fredda) ai 32 gradi nei cinque mesi tra ottobre e febbraio.

 

Il mare

La costa keniota è tra le più belle al mondo. Chilometri di spiagge bianche e atolli di sabbia immersi nelle acque cristalline dell'oceano. La Riserva Marina, Patrimonio Naturale Unesco.

 

Sport acquatici

Snorkeling, windsurf, immersioni, passeggiate sulla barriera corallina e vela, in dhow!

 

La gastronomia

Eccellente, grazie alla numerosa presenza dei nostri connazionali che ne hanno elevato gli standard.

 

Perché NO

 

La città è polverosa, disordinata e sovrappopolata con i suoi 40 mila abitanti.

 

Stacco e non voglio sentire una parola di italiano per due settimane due. A Malindi c'est n'est pas possible!

 
 

04

malindi boda cx

04ww

Come muoversi

Tuc Tuc: piccoli apecar tipo Piaggio per brevi spostamenti. Veloci e scattanti, senza finestrini e con panche al posto dei sedili, volano letteralmente tra le macchine. Sono estremamente economici e, dettaglio non poco importante, l'aria condizionata è al naturale. Se ne trovano ovunque a tutte le ore del giorno (eccetto la domenica e la sera che scarseggiano) Tariffa: la richiesta è intorno a 300Ksh (3 euro) ma si può contrattare fino a 100Ksh.

 

Boda Boda: alternativa ai taxi, ma su due ruote. Facilmente riconoscibili, il loro quartier generale è solitamente agli incroci delle strade principali. Si riuniscono in gruppi e, nell'attesa di clienti, riposano sdraiati sul sellino. È consigliabile utilizzarli per tragitti brevi perché, soprattutto sulla costa, non c'è l'abitudine di indossare il casco. Tariffa: la richiesta è intorno a 150Ksh (1,5 euro) ma si può contrattare fino a 100Ksh.

 

Taxi: il look è più sgangherato rispetto ai taxi tradizionali, ma il servizio è uguale. Generalmente sostano davanti agli alberghi. Noi solitamente ci serviamo del taxi per gli spostamenti Watamu-Malindi-Watamu (21 km), la sera e la domenica. 

 

Consiglio: scegliere un autista di tuc tuc o di taxi e appoggiarsi a lui per gli spostamenti quotidiani oppure, meglio ancora, noleggiare il tuc tuc per il periodo del soggiorno e guidarlo personalmente. Attenzione: è estremamente importante concordare il prezzo prima di ogni corsa.

 

01

 

Motorbikes: per le brevi escursioni fuori porta ma quelle un po' all'avventura, in Diani Road è possibile affittare delle moto a tre ruote che ... quasi scalano le montagne. E, per escursioni off-road, i camioncini stile militare le scalano davvero!

06

Diani Bikes: come le biciclette a Milano in Porta Venezia messe a disposizione dal comune per girare la città senza stress, anche Diani non è da meno. Il chiosco situato in Diani Road ha un servizio di noleggio biciclette che non teme concorrenza. Tutti gli alberghi noleggiano comunque le biciclette; per chi ama pedalare, è il modo migliore per spostarsi in città. Da ricordare: è vietato girare in bicicletta la notte.

airport malindi 1

 

L'aeroporto di Malindi (MYD) si trova a 2,5 km a ovest del centro di Malindi, sulla strada verso Mombasa. Tariffe, orari e offerte speciali cambiano con una certa frequenza, è opportuno aggiornarsi direttamente presso la compagnia di trasporto o l'aeroporto direttamente Tel: 254-042-31202, 31931, 31506

02ww

AAA Cercasi: chi accarezza l'idea di costruirsi una casa a Malindi e vivere felice dovrà accontentarsi di terreni un po' periferici: il quartiere Central, vicino allo stadio Alaskan o il Ngala 4, a sinistra della Malindi-Mombasa prima dell'aeroporto. Già, perchè le zone centrali, Casuarina, Kikoboni, la Malindina e Majengo non hanno praticamente più terreni liberi: l'edilizia italiana avanza. 

Watamu - che in swahili significa 'persone dolci' - è un piccolo villaggio di pescatori che vanta uno dei panorami più incantevoli: 7 km di spiaggia bianca affacciati sul mare turchese e limpido dell'Oceano Indiano. Un vero paradiso per chi vuole rilassarsi sotto le palme, per chi preferisce dedicarsi al snorkeling e immersioni nel caleidoscopico universo di pesci di barriera che popolano le splendide rocce coralline di Watamu Bay, Blue Lagoon e Turtle Bay. Dove siamo: costa settentrionale del Kenya, 21 km a sud di Malindi e 100 km a nord di Mombasa. 

 

malindi mumi mare cx

Diani Beach è la località della costa che noi prediligiamo quando trascorriamo le vacanze con tutta la famiglia al completo! È frequentata da un turismo un po' di nicchia e le passeggiate fino alla barriera corallina o lungo la chilometrica spiaggia di sabbia corallina sono spesso all'insegna della tranquillità più assoluta.

 

♦ Dove siamo: costa meridionale del Kenya, 39 km a sud di Mombasa.

 

 

malindi stella cx

malindi mare cx

Riserva Marina


Da Malindi a Mida Creek lo spettacolo è solo uno: spiaggia bianca, mare blu, pesci e coralli.

 

Un tratto di costa lungo 213 kmq dove il mare aperto e la barriera corallina rappresentano la Riserva Marina più bella dell'Africa, territorio protetto e dimora di pesci variopinti, coralli, conchiglie marine, ampie distese di thalassia e luogo di riproduzione delle tartarughe verdi, in via d'estizione: il fenomeno avviene diverse volte l'anno sulle spiagge di Watamu dove le tartarughe sono spesso avvistate.

 

Il parco naturale di Kisite e il Malindi Marine National Reserve sono magnifici mail Watamu Marine National Park merita una menzione particolare. Quasi 1.500 specie di pesci, 150 tipi di corallo e la visita occasionale di delfini e squali balena. 

 

 

TARTARUGA

Tartarughe marine in via di estinzione

 

Le spiagge incontaminate di Watamu sono sensibilizzate nella tutela delle tartarughe marine, specie protetta, che vi depongono le uova che si schiudono 60 giorni più tardi con il primo viaggio dei piccoli dal nido al mare. Le tartarughe nidificano e covano durante tutto l’anno ma tra aprile e luglio è il periodo più attivo. I nidi vengono lasciati incubare al sicuro dalle correnti marine per poi essere trasferiti in zone protette anche con l’aiuto di Local Ocean Trust, organizzazione no-profit impegnata nella tutela dell’ambiente marino del Kenya.

 

03

01

malindi mare cx 2

Come muoversi nella riserva marina

  • Bassa marea: ideale per passeggiate, ma quelle da sogno, andata/ritorno fino alla barriera corallina. Il fondale marino vive di stelle di mare, cavallucci e pesci colorati mentre l'effetto della bassa marea fa emergere distese di sabbia bianca creando piccole isole, atolli in mezzo al blu, chiamate Sardegna 2.
  • Alta marea: la temperatura tiepida dell'acqua rende ideali le condizioni per le immersioni in tutta la riserva marina mentre, dove la barriera è molto vicina alla costa (Watamu), i meravigliosi giardini di corallo a bassa profondità diventano accessibili anche per snorkelers principianti. Chi invece preferisce 'stare a galla' può esplorare i fondali marini dall'alto partecipando ad escursioni organizzate con battelli dal fondo in vetro trasparente (gita ideale per i bambini)

* ricordarsi le scarpe di gomma nella lista di cosa mettere in valigia! Camminare a piedi nudi sui coralli non è facile.

 

Il periodo migliore per immersioni e snorkeling è quello che va da ottobre a marzo. Giugno, luglio e agosto vanno evitati perchè l'effetto combinato del mare agitato e il riversarsi di sedimenti dai fiumi rende la visibilità molto ridotta.

 

 

La vita in spiaggia è regolata dalle maree.

 

Un fenomeno regolato dalle fasi lunari che porta l'oceano a coprire/scoprire le spiagge a intervalli regolari di ogni 6 ore.

 

Prima di ogni attività in spiaggia è opportuno consultare l'orario delle maree perchè il movimento del mare è determinante. Il lento sali-scendi del mare, 300m da riva fino alla barriera corallina, scandisce la vita dei pescatori, di chi pratica immersioni o chi semplicemente passeggia sul litorale.

 

L'orario delle maree è indicato nei quotidiani locali, ma anche gli alberghi ne sono provvisti e ovviamente i pescatori che incontriamo in spiaggia, conoscono ogni movimento delle onde.

 

 

malindi snork cx 2 malindi snork cx 3 malindi snork cx 8

Safari Blu, è da fare

 

Nella terra dei safari un'escursione nel mondo sottomarino, una giornata intera dedicata a pesci, coralli e atolli di sabbia si chiama Safari Blu! Il tour in barca nel parco marino ha inzio di mattino presto con destinazione barriera corallina: seguendo il flusso della marea le imbarcazioni procedono lente per permettere all'imbarcazione di districarsi con il sottofondo marino, il viaggio dura 1 ora circa. Arrivati in prossimità della barriera corallina è il momento di indossare pinne e boccagli (le imbarcazioni sono munite di tutto) e tuffarsi in acqua per snorkeling e piccole immersioni alla ricerca dei pesci colorati. Generalmente questo momento della giornata coincide con la bassa marea ed è possibile dunque passeggiare tra gli atolli di sabbia che emergono dall'acqua bassa. Tariffa: la richiesta è intorno a 50.000Ksh (50euro) ma si può contrattare fino a 40.000Ksh. Sono tantissimi i beach boys sulla spiaggia che propongono Safari Blu ma noi generalmente ci appoggiamo ad alberghi/residences per organizzare le escursioni.

malindi snork cx 9 malindi snork cx 1 malindi snork cx 7
Nelle foto noi e il capitano dell'imbarcazione, Diani Beach feb. 2014

 

Escursione in Dhow

Il dhow è una barchetta a vela che, grazie alla sua scocca poco profonda, riesce a navigare in acque basse. È principalmente un'imbarcazione utilizzata per la pesca ma spesso viene usata anche per brevi gite fino alla barriera corallina. Nel passaggio della bassa ad alta marea spesso i dhow diventano un'ancora di salvezza per riaccompagnare a riva chi è sorpreso dall'acqua alta vicino alla barriera. Anche in questo caso noi di solito di appoggiamo ad alberghi/residences per organizzare le uscite.

50www malindi snork cx 5 malindi snork cx 6

 

Passeggiare a cammello

Loro, i cammelli, hanno nomi umani tipo Jason e Jonathan e passeggiano volentieri sulla riva con 'a bordo' chiunque sia disposto ad ondeggiare per una manciata di metri. Il Janson della foto frequenta la spiaggia di Diani, in prossimità del Leopard Beach Hotel: il costo della promenade parte dai 8.000Ksh (80 euro) ma noi a febbraio scorso abbiamo contrattato fino a scendere a 4.000Ksh (40euro)

malindi cammello cx 6 malindi cammello cx 7 malindi cammello cx 5

 

 

romolo materassino cx 1

 

c

hilometri di spiaggia bianca

 

bastano a trascinare un

 

materassino?

 

Siamo sportivi anche se

 

poco avventurosi?

 

romolo materassino cx 3

romolo materassino cx 2

 

A Diani Beach 

 

c'è posto per  

 

tutti !

 

20a

Attenzione a

 

Girare sulla spiaggia da soli, la sera, significa cercare guai. Droga: in giro ci sono tantissimi ragazzi che la vendono. Spesso si tratta di finti spacciatori in combutta con la polizia: adescano il malcapitato per ricevere una percentuale sulla multa. Si corre anche il rischio di finire in prigione caso in cui, oltre alla notte in gattabuia, la multa è molto più alta. Prostituzione: evidente ed invadente.

 

05www

89

A Diani la barriera corallina è a 300-400 metri dalla riva. Questo crea una splendida laguna tra reef e spiaggia con acqua calda e piatta, perfetta sia per principianti che per più avventurosi, con onde che creano spettacolari rampe per godere dell'ottimo wave riding.

Sull'onda dell'onda

 

La costa meridionale del Kenya ha condizioni ideali per tutti gli sport legati al vento, kitesurf e windsurf in particolare. Le ampie spiagge di sabbia bianchissima sono tra le più belle del mondo. Sono inoltre poco frequentate e consentono di avere spazio a sufficienza per permettere anche ai kite surfisti principianti di perfezionare il controllo del loro kite.

 

La spiaggia: una lunga striscia di sabbia bianca, finissima e piatta, particolarmente adatta anche per i meno esperti o per coloro che voglio avvicinarsi a questo sport.

 

Il mare: l'Oceano Indiano è calmo durante tutto l’anno, con correnti marine poco forti. E, particolare non da trascurare, l’acqua è così calda che praticamente non c’è bisogno della muta.

 

Il vento: è la condizione principale ricercata da tutti gli amanti di questi sport e qui la trovano, in virtù dell’influsso dei monsoni, costanti e presenti durante tutto l’anno. Grazie all’azione dei due venti principali di questa zona, il Kazi (intensità media dai 15 ai 25 nodi) e il Kaskazi (intensità media dai 13 ai 25 nodi) le spiagge del Kenya creano le condizioni ottimali per tutti gli appassionati di kites.

 

01ww

 

05

L'albergo perfetto

 

L’alternarsi di alberghi, resorts e villaggi turistici, allineati lungo chilometri di spiagge abbaglianti di sabbia corallina bagnata dall'acqua cristallina dell'Oceano Indiano, costituiscono un panorama alberghiero ricco e aperto alle più svariate esigenze.

  

Noi pero'poco attratti dall’entusiasmo del popolo vacanziero, prediligiamo la formula cottage che, oltre agli indubbi vantaggi relativi alla privacy, garantisce:

 

  • Convenienza economica: l’affitto resta invariato indipendentemente dal numero degli ospiti anzi, più si è numerosi più è inferiore la quota individuale.
  • Nel prezzo sono compresi i servizi di un giardiniere e una governante fissi tutti i giorni .. leggi

 

 

08

  Mare e Safari? Of course.

 

Dal mare alla savana gli itinerari più battuti sono tre:

 

Parchi Tsavo

Amboseli

Masai Mara

117

Brevi escursioni di un giorno consentono invece di esplorare il territorio adiacente alla costa:

 

Shimba Hills Nat. Reserve

Mafara Depression

Mwaluganje Elephant Sanctuary

Colobus Trust  parti in safari

Tsavo East National Park

malindi tsavo

♦ Quando andare

 

Qui c'è meno variabilità stagionale rispetto agli altri parchi. I fiumi Galana e Voi richiamano grandi branchi nella stagione secca (giu-ott) come anche le pozze vicino al Voi Safari Lodge ed altre.

 

Il parco si trova a circa 260 km a sud-est di Nairobi e 140 km da Mombasa. E' quindi relativamente più vicino alla costa e da Malindi il trasferimento viene solitamente coperto in macchina - si arriva all'entrata Sala Gate.

 

Malindi - Tsavo Est

Distanza: 200 km

Ore di percorrenza in macchina: 4

Safari 1 notte 2 giorni - Parco Tsavo + Escursione marina

Giorno 1

Partenza al mattino da Watamu verso il Parco Tsavo, pranzo e game drive in giornata. Cena e pernottamento in Campo Tendato/Lodge.

Giorno 2

Colazione, game drive al mattino e rientro a Watamu.

Giorno 3 - Escursione Marina/Safari Blu - in giornata a scelta.

Tariffe: su richiesta.

 

tsavo cx

 Perché SÌ

Tre giorni e due notti di safari con un budget poco elevato - il nostro Programma Safari include anche un giorno di Safari Blu nella quota safari.

 

 Perché NO

Il parco è popolato da elefanti, zebre, giraffe e con un pò di fortuna è possibile incontrare i leoni ma difficilmente si possono avvistare gli altri componenti dei Big Five (leopardi, bufali e rinoceronti)

 

22 22 24

 

 

 

amboseli cx 2

♦ Quando andare

 

La densità di animali raggiunge l'apice alla fine delle piogge. Gli uccelli acquatici migratori sono più numerosi in nov-mar. Meglio in bassa stagione (mar-mag; ott-nov).

 

Amboseli National Park

 

L’Amboseli è un parco piccolo, 392 kmq di pianure aride ed erbose, un panorama aspro e polveroso. E’ però una terra di giganti. Il territorio è infatti dominato dalla sagoma del Kilimangiaro che, dall’alto dei suoi 5895m, crea uno sfondo grandioso al contesto del parco. In cima alla montagna, quasi sempre nascosta dalle nuvole, la neve brilla al sole mentre ai suoi piedi invece si radunano famiglie intere di elefanti, l’altro elemento gigante.  

Solitamente si radunano vicino alle pozze d’acqua o passeggiano in gruppo nella prateria e, considerato che l’ambiente naturale che offre poco riparo, è facile incontrarli. Il nome Amboseli deriva da due parole della lingua maasai che significano "polvere bianca" perché questa è una zona veramente secca dove il vento alza nuvole di polvere.

amboseli 2

 

Safari Fotografico

 

Amboseli & Tsavo Est

3 giorni - 2 notti

amboseli cx3

amboseli cx2

Perché SÌ

Le centinaia di elefanti che si stagliano con le loro zanne sul suggestivo sfondo del Kilimanjaro (5895m) offrono a questo parco un fascino particolare.

 

Perché NO

Il tempo di percorrenza per raggiungere il parco in macchina è un po' lungo, 6/7 ore.

 

Masai Mara National Reserve

 

La riserva Mara si trova a 270 km ad ovest di Nairobi, in un remoto angolo a sud-ovest del paese, proprio ai margini del confine con la Tanzania. Considerata la distanza, da Malindi l'ideale è raggiungere il parco con un volo charter, tutti i campi e lodges hanno una pista d'atterraggio. (Non affidarsi ad autisti che propongono la trasferta in macchina in tempi brevi, è tecnicamente impossibile)

 

malindi mara aereo

 

Malindi - Masai Mara

Distanza: 917 km

 

Durata del volo: 2 ore circa

40

Perché SÌ 

L'incontro con i Big Five è assicurato, ci sono praticamente tutti ed è molto facile avvistarli. Tempistica trasferimento: breve. Le poche ore di volo (in charter) consentono di guadagnare tempo da dedicare al safari.

 

♦ Perché NO

Il budget elevato dati i costi del charter.

 

36 04 03
Seguici  facebook pinterest flickr instagram
Contattaci



   

Facebook Like

   
© Kenya non solo safari - Manuela Pox - 2012 -